Solchi Sperimentali Fest - CARPI

Associazione Ekidna e Antonello Cresti presentano, sabato 03 febbraio 2018:
SOLCHI SPERIMENTALI FEST
Con:
+Empty Chalice (https://emptychalice.bandcamp.com/)
+Giovanni "Leo" Leonardi (https://giovannileonardi.bandcamp.com/)
+Central Unit ( https://www.facebook.com/Central-Unit-257377744612/)
+Fabrizio

Tavernelli (www.fabriziotavernelli.com )
+ Dj-set di Edo Pisto Somi

Associazione Ekidna
via Livorno 9, San Martino Secchia di Carpi (Mo)
http://ekidna.eu/
http://associazioneekidna.blogspot.it/

-----------------------------------------------------------------------------------------
EMPTY CHALICE nasce nel 2015 come idea musicale completamente diversa da quello che è ora. Oggi come oggi esprime un dark/drone ambient che cerca di essere il più spontaneo possibile; esso è un viaggio introspettivo dentro di me, per “portarmi” fuori di me.
Non è di semplice gestione e gestazione; c’è da dire che il secondo album, uscito ad agosto per Industrial Olocaust Recordings ha riscosso un ottimo successo dai media, italiani e non solo, webmagazine e non solo. In cantiere vi è ora la ristampa del secondo full, sold out, in supporto CD in edizione limitata (con una bonus track in fase di esplosione).
Per la fine 2018 ci sono le intenzioni condivise tra Empty Chalice e Industrial Olocaust Recordings di rilascio e stampa del terzo album.

La pagina principale è quella bandcamp, dove si possono ascoltare in streaming i due album di Empty Chalice, e pure i tre di Gopota (gruppo parallelo).

>>> BANDCAMP https://emptychalice.bandcamp.com/
>>> FACEBOOK https://www.facebook.com/empty.chalice
------------------------------------------------------------------------------------------
GIOVANNI "LEO" LEONARDI
Dopo aver lasciato la sua impronta in diversi significativi progetti di gruppo,
quali Siegfried, Carnera e Divisione Sehnsucht, nel 2017 ha pubblicato il suo
album d’esordio “The Alchemist organizer”, al quale è succeduto a distanza di
pochi mesi il secondo capitolo “Monarch”. Ancora una volta alle prese con le
sue macchine analogiche, Leo confeziona undici tracce da altrettante
improvvisazioni in studio, una Creatura ancor più oscura e cinematica prende
vita intorno al beat minimale di un Dub/ industrial contaminato e mutante.
Stilizzate e potentissime strutture sintetiche, glitches e samples spettrali
contribuiscono a formare il buco nero cosmico dove precipitare. Per la prima
volta in assoluto ce lo presenterà dal vivo.
https://giovannileonardi.bandcamp.com/
https://www.facebook.com/alchemistorganizer/
https://youtu.be/MBvKNTVBnbk
------------------------------------------------------------------------------------------

I CENTRAL UNIT nascono a Bologna e diventano protagonisti della scena minimal new-wave grazie all'EP del 1982 che entra in classifica in Germania e Belgio. A molti anni di distanza dal successivo album omonimo del 1983 seguono - dopo un parziale cambio di formazione ed una sterzata verso il jazz prog elettronico - gli album INTERNAL CUT e I SEE YOU.

https://www.facebook.com/Central-Unit-257377744612/
------------------------------------------------------------------------------------------
FABRIZIO TAVERNELLI
Cantante, produttore, musicista, scrittore, dj, equilibrista esistenziale, artista alla frutta, minipimer.. Attivo negli anni ’80 con En Manque D’Autre e dal ’93 al 1999 con gli Afa (Acid Folk Aleeanza) con i quali incide diversi album tra crossover ed elettronica per Sugar di Caterina Caselli e Dischi del Mulo/CPI/Polygram label voluta dagli ex cccp Massimo Zamboni e Giovanni Ferretti. E’ideatore dell’evento “Materiale Resistente”nel ’95. Dal 2000 presenta diversi progetti dal pop alla sperimentazione, dalla psichedelia all'elettronica, dalla italo-disco all'avanguardia : Groove Safari , Roots Connection , Duozero , Ajello , Babel, IRRS, Impresa Gottardo. Del 2011 è l'uscita del suo primo libro “Provincia Exotica” viaggio in una Emilia allucinata e distorta. Attualmente è impegnato in veste solista con una serie di devianti canzoni d’autore. Tre gli album incisi per l'etichetta personale Lo Scafandro : “Oggetti del Desiderio” “Volare Basso” e “Fantacoscienza”.

www.fabriziotavernelli.com
------------------------------------------------------------------------------------------
EDO PISTO SOMI
"Giramanopole" nel campo della musica di ricerca e interessato all'integrazione delle illimitate connessioni tra suono e
psicologia, lavora in studio e collabora a svariati progetti nel sottobosco ambient/ noise / elettroacustico internazionale, creando suoni e frequenze che negli anni hanno stimolato l'interesse sia del mondo artistico che di quello scientifico.
Il suo full-length album del 2015 "Error: dot: can't open" su Hortus Conclusus Records è stato
incluso nella Top100 Album List di album sperimentali sotto licenza Creative Commons, curata da David Nemeth.
Dal 2016 è co-fondatore e responsabile dei palinsesti di Dots Unlimited Radio, webradio a canali tematici dedicata alla musica libera, alle nuove frontiere sonore e alle registrazioni audio.

SOLCHI SPERIMENTALI, UN BREVE RIASSUNTO

a) SOLCHI SPERIMENTALI nasce come progetto librario unico, attraverso la collaborazione del saggista, giornalista e organizzatore culturale Antonello Cresti coi tipi di Crac Edizioni. Il primo volume della serie, omonimo, è una rassegna su una lunga serie di album di matrice sperimentale provenienti da tutto il mondo. Info su: https://edizionicrac.blogspot.it/2014/10/ordina-qui-il-nuovo-libro-di-antonello.html

b) SOLCHI SPERIMENTALI ITALIA è il secondo volume della serie, totalmente incentrato sul caso italiano, dagli anni sessanta ai giorni nostri. Sul libro compaiono anche 170 interviste esclusive. Info: https://edizionicrac.blogspot.it/2015/10/antonello-cresti-solchi-sperimentali.html?spref=fb

Entrambi i volumi raccolgono grande riscontro di pubblico e di critica, divenendo un piccolo “caso” editoriale. Ad occuparsi del testo figurano tra gli altri: Repubblica, Il Fatto Quotidiano, Rai 5, Il Giornale, Radio3 e decine e decine di altre testate, compresi TG regionali.

c) Il primo passaggio dalla forma cartacea a quella globale è la presenza sul web. SOLCHI SPERIMENTALI conta adesso di un gruppo discussione su FB con circa 2600 iscritti, due fan page ad esso dedicate, due siti ad esso collegati, ossia www.solchisperimentalifilm.it e www.juricamisasca.com

d) Altro versante di diffusione è quello degli eventi collegati al progetto. In tre anni esatti sono stati organizzati oltre 150 presentazioni o situazioni performative ad esso collegate, su tutto il territorio nazionale, negli spazi più vari, dalle librerie, alle sale concerto, dalle Università ai Conservatori, dai festival all’aperto alle associazioni.

e) Parallelamente si è creato dei veri e propri festival tematici SOLCHI SPERIMENTALI FEST, che prevedono più situazioni performative nella stessa serata. Sinora una decina di festival organizzati.

f) Un appuntamento annuale è quello della SERATA TRIBUTO A CLAUDIO ROCCHI, che giungerà alla terza edizione nel 2018.

Tutto questo ha portato alla creazione di una rete di artisti e musicisti di circa 200 persone, in continua espansione e capace di coprire gli ambiti espressivi più vari.

g) SOLCHI SPERIMENTALI DISCOGRAFICI rappresenta la piccola etichetta discografica di riferimento della rete. Finora i CD prodotti o coprodotti sono AA.VV.“Una fotografia, tributo a Claudio Rocchi”, Maurizio Marsico e Riccardo Sinigaglia “Nature Spontanee”, Alessandro Seravalle “Spielraume”. Il catalogo verrà incrementato nei prossimi mesi.

h) SOLCHI SPERIMENTALI ITALIA – THE MOVIE rappresenta la sfida di aver fatto divenire tutta la ricerca dell’omonimo volume un film con la regia di Francesco Paolo Paladino. La produzione è stata possibile grazie ad un crowdfunding di enorme successo che ha portato alla raccolta del 150% rispetto all’obiettivo prefissato.

i) Il film ha portato alla realizzazione di un DOPPIO DVD, contenente il film e una enciclopedia interattiva con 450 minuti di materiale basandosi su molti degli artisti del circuito Solchi.
l) I progetti attualmente in essere sono:
1) Scrittura di SOLCHI SPERIMENTALI KRAUT, volume dedicato al rock underground tedesco periodo 1968-1983, in uscita a Primavera 2018
2) Produzione del docufilm NON CERCARTI FUORI, dedicato a Juri Camisasca, con piena collaborazione dell’artista. Crowdfunding autogestito in atto su www.juricamisasca.com
3) Creazione di apposita collana libraria. Titoli da annunciare nei prossimi mesi.
4) Creazione di associazione RETE DEI SOLCHI SPERIMENTALI tramite la quale radicare l’esperienza territorialmente in maniera sempre più radicata.

▼ Mostra Più Informazioni

via Livorno, 9, 41012
Carpi
03 Febbraio , Sabato 20:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 04 Settembre , Martedì
 Villa Canaro - Gonzaga, Gonzaga
 07 Settembre , Venerdì
 Female Arts Studio Modena, Pole dance factory, Modena
 16 Settembre , Domenica
 Autodromo di Modena, Modena
 31 Agosto , Venerdì
 Parco Novi Sad, Modena, Modena
 04 Settembre , Martedì
 Ashtanga Yoga Modena ASD - Isabella Furtado, Modena
 07 Settembre , Venerdì
 Red Park, Modena
 02 Settembre , Domenica
 Bamboo Music&Drink, Modena
 19 Agosto , Domenica
 MSC Social Partner - Vivere & Viaggiare Cento, Cento
 07 Settembre , Venerdì
 Correggio, Italy, Correggio
 16 Settembre , Domenica
 AVIS comunale di San Felice sul Panaro, San Felice sul Panaro