Simu e Pùarcu @Teatro dell'Acquario

Primo appuntamento del 2018 con il teatro targato "il Filo di Sophia".
La nostra rassegna Matrioska ospiterà, in anteprima regionale, l'ultimo lavoro di Angelo Colosimo.
L'attore e drammaturgo calabrese con "Simu e Pùarcu" torna a lavorare sull’archetipo letterario della famiglia con un’accezione

allargata alle dinamiche n’dranghetistiche. "Simu e Pùarcu" chiude un cerchio: è il terzo monologo di una trilogia che racconta la famiglia e l’infanzia nelle sfaccettature più atroci e agghiaccianti. Una famiglia nella famiglia si riunisce nel ventre di una campagna per uccidere un maiale. È una ritualità dovuta e necessaria, legata alla tradizione più arcaica e contadina, ferina e ancestrale. L’uccisione di un pùarcu serve a sfamare bocche fameliche e a dare sostentamento. Con uno spostamento di significato, l’immagine rappresenta l’idea della gestione del potere basata su tentacoli parentali, dove tutti hanno ruoli da rispettare e che anela a tenere le cose sempre uguali. La vendetta è l’unico spiraglio di cambiamento. Le regole sono chiare: chi sbaglia paga. Ma anche chi non sbaglia non è immune da colpe.

«Il mito fratricida di Atreo – racconta Roberto Turchetta, regista dell'opera – in questo testo viene rivisitato, dipinto e manipolato ad arte. Il mito che si intreccia fortemente con la vendetta familiare, “sangue chiama sangue”, viene portato alle estreme conseguenze nella sua ripercussione sui discendenti, in una dimensione tragica, in cui ogni colpa deve essere espiata in base ad una legge universale del cosmo».

Il filo di sophia, dal 2008 leader nel settore delle scemenze di qualità!
per info, insulti, inviti a cena:
ilfilodisophia@gmail.com
#stayilfilodisophia

▼ Mostra Più Informazioni

Via Pasquale Galluppi, 15, 87100
Cosenza
18 Gennaio , Giovedì 21:00
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 28 Ottobre , Domenica
 Facebook Luzzi, Luzzi