Ritiro di Meditazione con Lama Machig Rinpoche

Ritiro di Meditazione con Lama Machig Rinpoche
Le Pratiche Preliminari dal 25 al 28 Aprile 2018
Purificazione del Karma dal 28 Aprile al 1 Maggio 2018

Siamo felici di proporvi un’occasione di pratica intensa del Dharma: a differenza degli anni scorsi il consueto ritiro

con Lama Machig Rinpoche a La Chiara di Prumiano è caratterizzato da un periodo di tempo di 7 giorni diviso in due parti: si puo’ accedere al ritiro completo dal 25 Aprile al 1 maggio, oppure solo alla seconda parte dal 28 Aprile al 1 maggio.

Nei giorni dal 25 sera al 28 mattina si praticherà il ciclo delle Pratiche Preliminari (Ngödro) del Longchen Nyingthig: 4 pensieri che rivolgono la mente al dharma, Rifugio, Prostrazioni, Bodhicitta, Vajrasattva, Mandala e Guru Yoga. Questa parte è aperta solo a coloro i quali hanno preso formalmente Rifugio nei Tre Rari e Supremi e mantengono i relativi impegni.

Nei giorni dal 28 sera fino al 1 di maggio il ritiro sulla pratica di Purificazione del Karma sarà aperto a tutti indistintamente (Buddhisti e non Buddhisti) e sarà incentrato sulla pratica di purificazione di Vajrasattva.

Tutto il periodo di ritiro sarà svolto nel Nobile Silenzio.

Condizioni per la partecipazione
Costi vitto e alloggio:
I costi indicati sono relativi al trattamento di pensione completa c/o La Chiara di Prumiano:
- Tutto il ritiro (dalla cena del 25 aprile al pranzo 1 maggio): 315€
- Ritiro della Purificazione del Karma ( dalla cena del 28 al pranzo del 1 maggio): 210€
Per il ritiro completo vitto e alloggio avranno caratteristiche particolari, che verranno indicate dalla segreteria della Chiara di Prumiano al momento della richiesta di iscrizione.
Contributo partecipazione al ritiro:
Rappresenta la consueta offerta che verrà devoluta totalmente per i progetti di Dharma di Machig Rinpoche:
- Tutto il ritiro: 150€
- Ritiro della Purificazione del Karma: 100€

Per il ritiro di Purificazione del Karma, dal pomeriggio del 28 aprile fino al 1 maggio, è possibile la partecipazione parziale da concordare direttamente con la segreteria de La Chiara di Prumiano.

Per informazioni ed iscrizioni: La chiara di Prumiano – 055/8075727 – info@prumiano.it - www.prumiano.it

Di seguito ulteriori informazioni sul ritiro e le pratiche svolte:
Le pratiche preliminari

Le pratiche preliminari sono costituite da diverse meditazioni riunite in unica Sadhana, comprendono gli insegnamenti buddhisti relativi sia ai Sutra che ai Tantra e sono considerate da tutte le scuole del buddhismo tibetano come la preparazione alle pratiche del Vajrayana.
Queste pratiche comprendono i preliminari comuni e i preliminari non comuni.

I preliminari comuni vengono chiamati in questo modo perchè appartengono a tutti i veicoli del buddhismo Sutrayana, Mahayana e Vajrayana: questi aiutano a generare la rinuncia al samsara e una solida aspirazione alla liberazione e comprendono la contemplazione dei quattro pensieri che rivolgono la mente al Dharma, insegnamento molto caro a Machig Rinpoche che nel corso degli anni lo ha insegnato e trasmesso continuamente attraverso il famoso testo “Le parole del mio perfetto maestro “ di Dza Patrul Rinpoche.
Le quattro contemplazioni sono:
1) La preziosa rinascita umana
2) L’impermanenza
3) La legge di causa ed effetto (il Karma)
4) I difetti dell’esistenza ciclica (il Samsara)

I preliminari non comuni invece sono caratteristici della tradizione Mahayana e Vajrayana:
1) la presa di rifugio: l’atto formale di affidarsi al Buddha, al suo insegnamento e alla comunità di praticanti, atto che contraddistingue un buddhista da un semplice simpatizzante.
2) la generazione di Bodhicitta: è la motivazione altruistica e compassionevole di voler raggiungere lo stato di Buddha per il beneficio di tutti gli esseri senzienti sulla base dei quattro incommensurabili.
3) la purificazione di Vajrasattva: è la recitazione del mantra di 100 sillabe allo scopo di purificare il corpo, la parola e la mente dal karma negativo e dagli ostacoli.
4) l’offerta del Mandala: è un metodo che consente di accumulare grandi meriti
5) il Guru-Yoga: è la pratica fondamentale del sentiero Vajrayana ed è presente anche in tutte le pratiche avanzate
Congiuntamente a queste pratiche ci si dedica anche alle prostrazioni, gesto di profondo valore spirituale e devozionale che purifica il corpo, diminuisce l’orgoglio e predispone corpo e mente ad essere un puro ricettacolo degli insegnamenti.
Tutte le pratiche necessitano della visualizzazione, caratteristica principale di questo sentiero, ed è consuetudine accumulare ogni singola pratica preliminare 100.000 volte prima che il discepolo venga autorizzato a dedicarsi a quelle centrali o principali.
Ci si può dedicare al Ngödro anche per tutta la vita e ottenere alte e profonde realizzazioni spirituali essendo questa la via diretta che conduce alla Buddhità.

La Sadhana che seguiremo durante il ritiro è stata composta dal 1° Dodrubchen Rinpoche (Jigme Trinle Öser 1745-1821) discepolo principale di Jigme Lingpa (1730-1798) , colui che ha rivelato il ciclo di insegnamenti DzogChen del Longchen Nyingthig.
Lo DzogChen (Grande Perfezione) è il pinnacolo degli insegnamenti tantrici della scuola Nyingma del buddhismo tibetano e si fonda sulla natura primordiale, pura e incontaminata di tutte le cose.
Il Longchen Nyingthig è il terma rivelato da Jigme Lingpa e rappresenta la quintessenza degli insegnamenti DzogChen e delle pratiche tantriche del Mahayoga e dell’Anuyoga.

Al termine di questo ritiro il praticante buddhista avrà ricevuto la trasmissione completa, le istruzioni per praticare la sadhana e sarà in grado di proseguire da solo la sua pratica quotidiana con la benedizione di un Maestro qualificato.

La pratica di purificazione di Vajrasattva

Vajrasattva, essenza fondamentale della mente illuminata di tutti i Buddha, è la base per le pratiche di purificazione e guarigione; la recitazione del mantra delle 100 sillabe è la sua pratica principale che purifica dal karma negativo, dagli oscuramenti, da qualsiasi formazione concettuale e protegge da rinascite sfortunate.
La pratica di Vajrasattva comprende la visualizzazione, la recitazione del mantra e fa parte delle pratiche preliminari non comuni del sentiero Vajrayana: per gentilezza e compassione di Rinpoche, dato il momento di grande sofferenza e confusione mondiale che stiamo vivendo, si aprono le porte del ritiro anche a chi non ha ricevuto l’iniziazione e a chi non è formalmente “buddhista”.
Come dice Machig Rinpoche : “ I mantra hanno una loro e propria energia che viene attivata prima di tutto dal buon cuore e dalle buone intenzioni, indipendentemente dal fatto di essere o non essere buddhisti, non tutti i mantra sono segreti, non tutti i mantra richiedono l’iniziazione; recitare un mantra aiuta nella pratica della concentrazione univoca e risveglia la nostra consapevolezza spirituale”.
E’ un occasione, quindi, per tutti coloro che motivati da buon cuore vogliano valorizzare il proprio sentiero spirituale facendo qualcosa di importante per sè e per gli altri e stabilire una connessione con gli insegnamenti di una tradizione di grande e profonda Saggezza.

La mattina del 1 Maggio, a chiusura del ritiro, verrà svolta la tradizionale cerimonia del fuoco, per la quale è consigliato vestire in bianco.

COSA PORTARE:
La sala di meditazione è già fornita di cuscini e sedie, chi vuole può comunque portare propri supporti.
Per i praticanti che ne dispongono è richiesto di portare gli strumenti rituali come damaru piccolo, chod damaru, dorje e campana.

IL MAESTRO:
Dingri Machig Phukpa Rinpoche è un lama della scuola Nyingma del buddhismo tibetano, un Ngakpa, un praticante tantrico che da qualche anno, ormai, visita puntualmente l'Italia ed altri Paesi Europei; è amato per la sua umiltà e semplicità, è dotato di profonda compassione e amore per il prossimo e ha sempre un sorriso luminoso da condividere con gli altri.
In Italia oltre a dare insegnamenti guida ritiri di meditazione dal 2011, e dal 2013 il suo ritiro primaverile a La Chiara di Prumiano è un appuntamento immancabile ed atteso da numerosi praticanti provenienti da tutta Italia.
Tutte le informazioni sulla sua vita ed i suoi progetti sul sito www.machigrinpoche.org

▼ Mostra Più Informazioni

Via di Cortine, 12, 50021
Barberino di Val d'Elsa
25 Aprile , Mercoledì 17:00
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 13 Ottobre , Sabato
 Norcenni Girasole, Figline Valdarno
 14 Ottobre , Domenica
 Norcenni Girasole, Figline Valdarno
 12 Ottobre , Venerdì
 Comune di Radda in Chianti, Radda in Chianti
 14 Ottobre , Domenica
 Norcenni Girasole, Figline Valdarno
 14 Ottobre , Domenica
 Tuscany, Italy,
 22 Ottobre , Lunedì
 Hotel Belvedere di San Leonino, Castellina in Chianti
 06 Ottobre , Sabato
 Residenza Cornino, Castellina in Chianti
 14 Ottobre , Domenica
 Castelfiorentino, Italy, Castelfiorentino
 03 Ottobre , Mercoledì
 Hotel-Minerva Siena, Siena
 29 Settembre , Sabato
 Tuscany, Italy,
 13 Ottobre , Sabato
 Borgo San Fedele, Radda In Chianti, Radda in Chianti
 07 Ottobre , Domenica
 Gaiole in Chianti, Italy, Gaiole in Chianti
 01 Ottobre , Lunedì
 La Selva Giardino del Belvedere - Private Villa in Tuscany, Cavriglia
 01 Ottobre , Lunedì
 Montaione, Italy, Montaione
 15 Ottobre , Lunedì
 TENUTA MORIANO, Montespertoli