Revolution La nuova arte per un mondo nuovo

ARCI Pescara presenta:

#AFUTURAMEMORIA grazie al contributo dell' Assessorato alla Cultura di Pescara

Manifesto

A FUTURA MEMORIA è una rassegna di eventi multidisciplinari ideata da ARCI Pescara per commemorare anniversari storici e culturali di portata nazionale ed internazionale, al fine di generare

un’approfondita riflessione sulle radici storiche e culturali della nostra memoria collettiva e sulla loro capacità e necessità di segnare il presente e il futuro.
L’obiettivo è quello di ricordare avvenimenti che hanno cambiato il corso della storia e della cultura mondiale e nazionale per trasmetterne la memoria ai più giovani che non li hanno vissuti personalmente e non ne hanno, di conseguenza, esperienza diretta. Senza memoria storica, infatti, una comunità rischia di smarrire il significato e il senso profondo della propria identità culturale e civile. La rassegna intende quindi celebrare, preservare e trasmettere le battaglie, i valori e le conquiste di quegli anni come la lotta operaia, i movimenti contro la discriminazione razziale e di genere, la politica della non violenza.
Fuori da ogni nostalgia, l’intento è quello di attualizzare e rivitalizzare la nostra memoria collettiva affinché possa diventare uno strumento vivo nelle mani delle nuove generazioni.

La prima edizione è incentrata su due momenti storici rivoluzionari fondamentali di cui sono ricorsi importanti anniversari nel 2017:

•Il centenario della Rivoluzione Russa.
•Il quarantennale dei movimenti studenteschi e delle radio libere italiane del '77

Sono quindi protagonisti di questa edizione i concetti di #RIVOLUZIONE e CAMBIAMENTO CULTURALE, attraverso incontri ed eventi diffusi in diverse location della città di Pescara.

Il progetto si avvale di strumenti di comunicazione culturale come proiezioni cinematografiche, reading teatrali, incontri di approfondimento, musica dal vivo, mostre e presentazioni di libri, con una particolare attenzione all’originalità e alla personalizzazione di ogni singolo evento, attraverso un’accurata regia e il coinvolgimento di personalità della scena sociale ed artistica nazionale.

A FUTURA MEMORIA è un progetto che non si esaurisce ma si rinnova, lasciandosi ispirare dall’eredità della Storia, della Cultura e dell’Arte per proporre di anno in anno nuovi eventi commemorativi da celebrare e trasmettere alle generazioni future.

►Proiezione speciale del film
REVOLUTION LA NUOVA ARTE PER UN MONDO NUOVO
A 100 anni dalla Rivoluzione Russa del 1917
Kandinskij, Marc Chagall, MALEVIC

Dedicato alle avanguardie russe:
una rivoluzione per l’arte negli anni che sconvolsero il mondo

Con gli interventi del Direttore dell’Ermitage, Mikhail Piotrovsky, e della direttrice della Galleria Tret'jakov, Zelfira Tregulova

Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo è un documentario audace e scrupoloso. Racchiude il racconto di anni cruciali della storia russa e delle avanguardie artistiche che ne hanno cambiato per sempre il volto e lo fa con l’eleganza e la cura tipiche di Margy Kinmonth, pluripremiata autrice della BBC, già regista del documentario dedicato all’Ermitage e nominato ai BATFA.

Grazie all’accesso privilegiato a collezioni di importanti istituzioni russe, Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo, si snoda attraverso le vicende rivoluzionarie che prendono il via nel 1917, fondendo i contributi di artisti contemporanei e di esperti d’arte con le testimonianze dirette dei discendenti dei personaggi che della rivoluzione russa sono stati gli assoluti protagonisti.
Con questo mix ponderato e attento Revolution – La Nuova Arte per un mondo nuovo riporta in vita gli artisti dell’avanguardia russa e narra le storie di pittori come Chagall, Kandinskij, Malevic e dei pionieri che con loro accolsero una sfida utopica e ambiziosa: quella di costruire una nuova arte per un nuovo mondo, un’arte e un mondo che solo pochi anni dopo sarebbero stati bruscamente disconosciuti e condannati.

Attraverso preziose immagini d’epoca e i contributi di esperti come Direttore dell’Ermitage, Mikhail Piotrovsky e la direttrice della Galleria Tret'jakov (il museo moscovita che ospita una delle più grandi collezioni di belle arti russe al mondo), Zelfira Tregulova, il film indaga la storia e le opere delle principali correnti russe, dal raggismo al suprematismo, dal cubo-futurismo al costruttivismo e si interroga sul loro desiderio di liberarsi dal realismo per creare un’arte capace di recuperare l’originalità delle proprie radici. Un percorso artistico irrimediabilmente intrecciato alle vicende politiche della rivoluzione, che le avanguardie precedettero condividendone molte idee per finire poi perseguitate dopo la morte di Lenin.
Grazie allo stile vivo e originale di questi artisti, la Russia divenne una punta di diamante dell’avanguardia europea, in ambito figurativo ma anche per quel che concerne la poesia, il cinema, il teatro.

Spiega Margy Kinmonth: “Perché la Russia? Come regista continuo a trovare tantissime storie da raccontare nel passato e nell’arte russa, storie che diventano per me fonte di ispirazione. In questo paese c'è una quantità enorme di arte, dipinti, romanzi, opere teatrali, balletti, opera, musica, architettura e soprattutto ci sono moltissime persone attraverso cui raccontare le storie stesse della Russia”.

La Grande Arte al Cinema è distribuita in esclusiva per l’Italia da Nexo Digital con i media partner Sky Arte HD e MYmovies.it.

Con il supporto del Programma Europa Creativa – MEDIA dell’Unione europea.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.

▼ Mostra Più Informazioni

Piazza Sant'Andrea, 7 Pescara, 65121
Pescara
01 Marzo , Giovedì 21:00
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 05 Novembre , Lunedì
 Pineto Viaggi, Pineto
 19 Ottobre , Venerdì
 Pescara, Italy, Pescara
 16 Novembre , Venerdì
 Agenzia Viaggi e Turismo Franver, Francavilla al Mare