IL GESTO Liberato. Coaching teatrale.

Il laboratorio prevede una sperimentazione dell'uso del proprio corpo, l'esplorazione dei suoi limiti fisici e la scoperta della fisicità del testo; si propone l'obiettivo di rendere l'attore stimolato nell'immaginazione e capace di improvvisare scene di forti passioni e sentimenti contrastanti,. operando

un trasferimento del linguaggio emotivo al movimento corporale.

ELEMENTI E CONTENUTI DEL LAVORO.

1) Presupposti al lavoro attoriale: tensione all’ascolto.

2) Lavoro sui livelli di percezione e sensorialità. Lavoro sulla percezione tattile e sonora dell’ambiente. Viene chiesto ai partecipanti sensibilità alla crisi e al disagio.

3) Lavoro sulla fisiognomica. Collegamento profondo tra intenzione ed espressione.

4) Esercizi esperienziali sul vuoto e la fiducia.

5) Lavoro sull’apparato scheletrico e sul contatto con le diverse superfici dello spazio.

6) Lavoro sul disagio (emotivo e fisico) al fine di affrancare il corpo dal condizionamento della mente.

7) Il registro gestuale. Il rapporto con gli spettatori e trascrizione gestuale di un testo. Quali gesti possono sopravvivere?

8) Il segno musicale come spartito parallelo e sovrapposto.

NB: in caso di raggiungimento del numero di iscritti, le persone in lista saranno iscritte, previa comunicazione, al laboratorio successivo.

Biografia del regista e direttore del laboratorio:
https://www.canelles.org/cv

ORARI
Dalle 20.30.

▼ Mostra Più Informazioni

Via Maso della Pieve 60A, 39100
Bolzano
08 Novembre , Mercoledì 20:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 15 Dicembre , Sabato
 Cafe Am Tore, Merano
 17 Dicembre , Lunedì
 Schwarzschmied, Lana