Giovanni Amati - Pizzica e Tamburo - Giornata di Studio

Una giornata di studio con Giovanni Amati

- Laboratorio di Pizzica Pizzica tra Bassa Murgia e Alto Salento

In alcune contrade dell’entroterra Pugliese, dove la Murgia incontra il Salento, sopravvivono, durante occasioni festive e rituali intime che scandiscono la vita quotidiana, forme di pizzica-pizzica

non interessate dal fenomeno di folk revival che negli ultimi anni ha investito e talvolta stravolto la musica e la danza tradizionale in Puglia. Impareremo a conoscere quest'aspetto pregnante della cultura tradizionale, cercando di carpirne oltre che la forma, fatta di figure, passi e gestualità, i contesti originari e la sua profonda essenza.

Alcuni momenti del laboratorio saranno dedicati agli altri aspetti della cultura musicale e coreutica locale (altre forme di ballo, canto, la scherma e il tarantismo), alla riflessione sulle dinamiche di reinvenzione e riappropriazione di un ballo tradizionale, integrati da visioni e ascolti guidati di materiali, frutto di una lunga e appassionata ricerca sul campo.


- Laboratorio-Incontro sul Tamburo a Cornice tra Bassa Murgia e Alto Salento

Il tamburo a cornice è uno degli strumenti più emblematici e rappresentativi delle tradizioni musicali locali pugliesi. Caratterizzato da forti connotazioni simboliche, ancora utilizzato in alcune famiglie, vere roccaforti di resistenza culturale, in situazioni rituali, festive intime legate alla quotidianità dove il tamburo continua ad assolvere alla sua funzione primaria: far ballare. Durante il laboratorio, inteso come percorso per la Puglia sonora, si alterneranno momenti dedicati agli ascolti e visioni guidate di materiali registrati durante la più che decennale ricerca sul campo, racconti e momenti di pratica sullo strumento. Dopo una panoramica sulle tecniche esecutive locali ci soffermeremo sugli stili esecutivi dei paesi tra la Murgia e il Salento.

Giovanni Amati, suonatore, cantatore e ballatore di stile tradizionale. Ancora ragazzino, si appassiona alle forme espressive legate alla sua cultura d'appartenenza e fin da allora intraprende un percorso di apprendistato mediante una lunga frequentazione degli ultimi maestri suonatori, cantatori e ballatori tradizionali, con lo scopo di acquisire i saperi e le tecniche esecutive strumentali, coreutiche e vocali connesse ai diversi stili locali. Attualmente prosegue nella sua attività di recupero, valorizzazione, riappropriazione e diffusione delle pratiche musicali e coreutiche legate al tradizionale patrimonio sonoro della Puglia. Parte dei risultati di questo ricco e minuzioso lavoro di registrazione sono consultabili presso l'Archivio Sonoro di Puglia (fondo Amati-Bagorda).

La giornata di studio avrà inizio alle ore 11.00 del mattino; dalle ore 14.00 alle ore 16.30 si pranzerà tutti insieme; alle ore 16.30 riprenderanno le attività didattiche per terminare alle ore 19.30.

La partecipazione alla giornata di studio è riservata ad un ristretto numero di allievi, i quali potranno accedere unicamente tramite iscrizione anticipata.

Questi i contatti per verificare la disponibilità
DiversaMenteDanza pagina Fb oppure tel mobile +39 338 7849738

Puoi inviare un messaggio sulla pagina, telefonare o inviare un whatsapp
Noi ti aspettiamo

Nell'immagine di Samuele Romano, Giovanni Amati

DiversaMenteDanza
La Direzione Artistica

▼ Mostra Più Informazioni


L'Aquila
11 Marzo , Domenica 11:00
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 14 Ottobre , Domenica
 Lago Di Campotosto, Crognaleto