Franco Berardi (Bifo) at IntellectualEYEzed#61

L'intellectualEYEzed con Bifo partirà da una riflessione su "Auschwitz on the Beach" , performance censurata e mai avvenuta a Documenta 14, Kassel, l'estate scorsa.

https://not.neroeditions.com/auschwitz-the-beach/


Bastonano chi annega

La radio racconta della guerra feroce che sta uccidendo a caso
quattro

o cinque persone al giorno, e trasmette la voce di esponenti politici italiani perfettamente consci del fatto che annegare un po’ di gente gli porterà dei voti.

Alcuni la chiamano tristezza, la chiamano Europa, la chiamano estate l’estate più calda di tutti i tempi (ma la prossima sarà peggiore).
Alcuni lo chiamano inferno, l’inferno liberale che è lotta per la vita.
Io lo chiamo nazismo. Anche se questa parola non si dovrebbe pronunciare a cuor leggero e questo lo so lo chiamo nazismo perché è mio compito riconoscer i sintomi e non censurare il nome della malattia.
E’ difficile dire come potremo curare questa infezione stavolta, perché non c’è resistenza quando la solitudine è dappertutto,
ma la prima cosa da fare è riconoscere la realtà per quanto ripugnante essa sia.

Dopo aver bombardato la Libia e distrutto l’Iraq e la Siria con i loro celesti blitzkrieg ora gli europei chiudono la porta e rinforzano i confini.
La via balcanica è stata chiusa due anni fa dai nazisti ungheresi e austriaci.
Poi i nazisti francesi hanno bloccato il confine con l’Italia,
così adesso i nazisti italiani stanno rinforzando il confine meridionale, e istigano la guardia costiera libica a respingere uomini e donne, a incarcerarli torturarli e ucciderli.
Poi i nazisti spagnoli rinforzano la rete di Ceuta.

Lo chiamano rinforzare i confini. Io lo chiamo sterminio.

Un giudice italiano ha ordinato la requisizione della barca di una ONG tedesca che si chiama Juventa la cui missione è salvare gente che sta annegando.
Le autorità italiane accusano i volontari tedeschi di favoreggiamento dell’immigrazione illegale.
In effetti questi giovani tedeschi aiutano la gente a evitare la morte per acqua e li portano a un porto sicuro.
Ma la morte protegge i confini della nazione, questa nazione di cadaveri che guardano la tv.

Tendiamo a pensare che i nazisti di oggi, prendi uno come Minniti
abbiano in mente chiare strategie spietate forse ma coerenti.
Non è così perché la ferocia di oggi nasce dal panico e quelli che dicono parole come sicurezza democrazia e legge non hanno alcun potere sull’esplosione del caos.

Il nazismo oggi è brutalità dl marasma, violenza insieme del caos e dell’ordine, e indifferenza cinica per il dolore degli altri.
Il nazismo mette radici nella depressione e nell’impotenza.
I fascisti di oggi non hanno l’energia futurista dei loro antenati vestiti di nero.
Il nuovo cinismo è questione di senescenza e di confusione mentale.

Gli assassini tipo Minniti non hanno il culto dell’audacia stanno semplicemente preparando la prossima campagna elettorale
vogliono concorrere al posto competono e sorridono si preoccupano per il crescente consenso delle destre e non vogliono lasciare il razzismo ai loro concorrenti.
Sai, è solo il il vecchio gioco della democrazia.
I nuovi giustizieri vogliono l’appoggio della folla e la folla vuole che gli africani stiano in Africa oppure che affoghino nell’acqua del mare
che ha preso il posto del ZiklonB.

Il fascismo di un tempo era espressione di una popolazione giovane
scalpitante come puledri, certi di andare verso grandi conquiste.
Era violenza futurista di gente che non sapeva molto della vita e della morte, mobilitazione fanatica di energie stupide ma fresche.
Il fascismo di oggi è risentimento di popolazioni anziane.
Mussolini chiamava a raccolta giovani disoccupati reduci e contadini
promettendo la conquista di terre africane.
Il fascismo di oggi è reazione degli impotenti, gente che non ha saputo liberarsi dalla piovra finanziaria e vuole vendicarsi su qualcuno che sia più debole delle grandi banche.
Non l’illusione energetica della gloria ma l’aggressività cinica che viene dal disprezzo di sé.

Il sonno della solidarietà genera mostri forse più spaventosi di quelli che genera il sonno della ragione.
Collasso della globalizzazione, effetti del global warming grande migrazione sono eventi che la ragione politica è incapace di governare.
I nuovi sterminatori non sono all’altezza dell’apocalisse così fanno la sola cosa che sanno fare:

bastonano chi sta annegando.

F.B.



(en)
Franco Berardi is the author of FUTURABllTY the age of impotence and the horizon of possibility, and of Fenomenologia del fin, that will be out inthe bookstore of Buenos Aires in the next weeks.
He founded the magazine Mraverso (1975-1981) and was part of the staff of Radio Alice, the first free pirate radio station in ltaly (1976-1978). Like other intellectuals involved in the political movement of Autonomia in ltaly during the 1970's, he fled to Paris, where he worked with Felix Guattari in the field of schizoanalysis.
He has been a contributor to the magazines Semiotexte (New York), Chimerees (Paris), Metropoli (Rame) and Musica 80 (Milan) and Archipielago (Barcelona). He has been teaching Media Theory at the Academy of Fine Arts in Milan,at the PEI of Barcelona.
He has been active in the Occupy movement,and recently he has written extensively about the European crisis.

(it)
Franco Berardi è l'autore di FUTURABllTY the age of impotence and the horizon of possibility, e della Fenomenologia del fin, che uscirà nelle librerie a Buenos Aires nelle prossime settimane.
Fondò la rivista Mraverso (1975-1981) ed era parte dello staff di Radio Alice, la prima stazione radio pirata gratuita in Italia (1976-1978). Come altri intellettuali coinvolti nel movimento politico dell'Autonomia in ltalia negli anni '70, fuggì a Parigi dove lavorò con Felix Guattari nel campo della schizoanalisi.
Ha collaborato alle riviste Semiotexte (New York), Chimerees (Parigi), Metropoli (Rame) e Musica 80 (Milano) e Archipielago (Barcellona). Ha insegnato teoria dei media all'Accademia di Belle Arti di Milano, alla PEI di Barcellona.
È stato attivo nel movimento Occupy e recentemente ha scritto molto sulla crisi europea.

https://www.youtube.com/watch?v=kj2FXoyCqfE

https://www.youtube.com/watch?v=fvrwG5yallM

https://www.youtube.com/watch?v=Yvej59cNi78

▼ Mostra Più Informazioni

via San Basilio 37, 90133
Palermo
25 Novembre , Sabato 20:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 31 Dicembre , Domenica
 Ospedale Civico Palermo, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Blackhole Eventi Palermo, Palermo
 15 Dicembre , Venerdì
 Palermo, Italy, Palermo
 16 Dicembre , Sabato
 Teatro Massimo Palermo, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 San Paolo Palace, Palermo
 16 Dicembre , Sabato
 Abbazia Benedettina Di San Martino Delle Scale, Monreale
 06 Gennaio , Sabato
 Palermo, Italy, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 25 Dicembre , Lunedì
 ENPA Carini, Carini
 31 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 17 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 30 Dicembre , Sabato
 Palermo, Italy, Palermo
 22 Dicembre , Venerdì
 Cinema Teatro Golden Palermo, Palermo
 15 Dicembre , Venerdì
 Nice To MEOW You! Party Designers, Palermo
 26 Dicembre , Martedì
 I Candelai, Palermo
 15 Dicembre , Venerdì
 Palazzo Asmundo, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Carini, Italy, Carini
 16 Dicembre , Sabato
 Grand Hotel Wagner, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Carini, Italy, Carini
 26 Dicembre , Martedì
 Palazzo Alliata di Villafranca, Palermo
 19 Dicembre , Martedì
 Chiesa della Martorana, Palermo
 27 Dicembre , Mercoledì
 Graal Club Wine Bar, Palermo
 15 Dicembre , Venerdì
 Centro Sperimentale di Cinematografia - Sede Sicilia, Palermo
 25 Dicembre , Lunedì
 I Candelai, Palermo
 06 Gennaio , Sabato
 Dudi libreria per bambini, Palermo
 31 Dicembre , Domenica
 Palermo, Italy, Palermo
 25 Dicembre , Lunedì
 Palermo, Italy, Palermo
 17 Dicembre , Domenica
 Duomo di Monreale, Monreale
 15 Dicembre , Venerdì
 L'Ascensore, Palermo
 17 Dicembre , Domenica
 I Candelai, Palermo
 19 Dicembre , Martedì
 Teatro Jolly, Palermo