Escursione per tutti: "Brigata Maiella", pranzo e sfogliatelle

"La valle dell'Aventino, gli opifici e i partigiani patrioti - escursione storica sulla "Brigata Maiella" con pranzo tipico presso Taranta Peligna e degustazione delle sfogliatelle di Lama dei Peligni"

“Siete duri come la pietra della vostra montagna”.
Con queste parole, agli sgoccioli della Seconda

Guerra Mondiale, i partigiani di Asiago accoglievano i soldati della Brigata Majella. Soldati stranissimi: provenivano dall’Abruzzo, indossavano impeccabili divise britanniche, erano inquadrati nel ricostituito Esercito italiano, avevano sulle spalline i gradi regolari ma non portavano le stellette sul bavero, sostituite da mostrine col tricolore; sul braccio, infine, uno scudetto con profilo bianco della Majella e lo sfondo azzurro del cielo.
(Marco Patricelli da “I Banditi della Libertà”)

PER ISCRIVERTI:
3891138621 (anche messaggio WhatsApp)

INFORMAZIONI:
- DIFFICOLTÀ: bassa, adatta a persone dai 6 anni in su, con propensione alla camminata di almeno un’ora (è esclusa la partecipazione per i nostri amici a 4 zampe)
- LUNGHEZZA: circa 3 km
- DURATA: circa 4 ore comprensive di soste e visita guidata all’interno del "laboratorio pirotecnico", della "loggetta", del "Sacrario della Brigata Majella" e dei ruderi del vecchio abitato di Lettopalena
- PERCORSO: andata/ritorno, facile, comodo, di tipologia E (escursionistico) ma senza nessuna rilevante difficoltà tecnica. Sentiero a fondo terroso e ghiaioso in spazi aperti e bosco
- COME VESTIRSI: scarpe da trekking (obbligatorie); calzettoni lunghi; pantaloni lunghi; t-shirt; maglioncino o pile per il freddo;
- COSA METTERE NELLO ZAINO: t-shirt e maglioncino di ricambio; cappello e guanti per il freddo; k-way o poncho; acqua almeno 1 litro (possibilità di rifornimento lungo il percorso; cibo di conforto
- COSA LASCIARE IN MACCHINA: scarpe da riposo ed ulteriore ricambio del vestiario

- COSA FAREMO: un tuffo nella storia dall’importante distretto della lavorazione della lana nel periodo borbonico, ai partigiani della Brigata Maiella. Passeremo insieme una mezza giornata alla scoperta della valle dell’Aventino, ai piedi del massiccio orientale della Majella. Visiteremo i ruderi ed i resti del vecchio abitato di Lettopalena, interamente minato dalle fondamenta e fatto saltare in aria nel novembre del 1943 dalle truppe del generale Kesserling. Successivamente ci sposteremo nel vicino borgo di Taranta Peligna, dove in escursione visiteremo i resti del laboratorio pirotecnico Mancini, che nel 1961 esplose a seguito di un incidente che causo la morte di padre e figlio, maestri artigiani. Da allora in quel luogo ci fu una specie di "damnatio memoriae", rotta solo dalla riscoperta e della riqualificazione del sentiero, dove nel settembre 2009, con l’apposizione di una targa commemorativa, la sorella di Silvio Mancini (figlia di Giuseppe Mancini) trovò la collanina del fratello, rimasta sepolta per quasi 50 anni. A seguire attraverseremo la “loggetta”, un'insenatura scavata interamente nella roccia dai monaci benedettini intorno all’anno 1000, ed utilizzata come acquedotto. Infine arriveremo al "Sacrario della Brigata Majella", che fu l'unica nella storia della Resistenza Italiana ad essere decorata di medaglia d'oro al valore militare alla bandiera; fu tra le pochissime formazioni partigiane aggregate all'esercito alleato prima e alle unità del nuovo Esercito Italiano dopo. Fu la formazione combattente con il più lungo e ampio ciclo operativo, che lottò risalendo la penisola sino alla liberazione delle Marche, dell'Emilia-Romagna compresa la citta di Bologna e l’altopiano di Asiago in Veneto. Al termine dell'attività ci sarà la possibilità di degustare un pranzo tipico presso Taranta Peligna, e visitare la bottega di "Donna Anna", dove sarà possibile la degustazione delle "sfogliatelle" di Lama dei Peligni.

PROGRAMMA:
- ore 9:30 ritrovo a Lama dei Peligni (CH) [riceverai tutte le informazioni il giorno precedente a quello dell'attività]
- ore 10:00 trasferimento con auto proprie a Lettopalena (CH) e visita all’antico borgo
- ore 11:00 ritrovo presso il "Santuario della Madonna della Valle" a Taranta Peligna (CH) ed inizio escursione verso il Sacrario della Brigata Maiella
- ore 13:00 fine escursione
- ore 13:30 pranzo con cucina tipica presso Taranta Peligna (facoltativo - possibilità di menù alternativo per intolleranti/allergici/vegetariani/vegani)
- ore 15:00 visita in bottega nella bottega di "Donna Anna" e degustazione delle sfogliatelle di Lama dei Peligni (facoltativo)

COSTO:
- € 10.00 (minori di 14 anni € 5.00; sconti famiglie per nuclei composti da minimo 4 persone) comprensivi di servizio guida e polizza RCT (il pagamento verrà effettuato il giorno dell'escursione)
- € 15.00 pranzo tipico presso Taranta Peligna (facoltativo - il pagamento verrà effettuato al ristorante)

L'escursione sarà condotta da una guida ambientale escursionistica iscritta al Registro Nazionale AIGAE, professionisti operanti nel settore in base alla L. 4/2013, e da un accompagnatore di Media Montagna/Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo.

Note: le guide si riservano, in caso di maltempo o altre cause di forza maggiore che possano compromettere la sicurezza dei partecipanti, di annullare o modificare il programma delle attività e degli itinerari prestabiliti.

▼ Mostra Più Informazioni

, 66010
Lama dei Peligni
08 Dicembre , Venerdì 09:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni