Dalla Maschera Neutra al Personaggio - Prima Parte

Laboratorio formativo tecnico
DALLA MASCHERA NEUTRA ALLA CREAZIONE DEL PERSONAGGIO
Prima Parte - a cura di Raffaella Dalla Rosa

“Il punto di partenza dell’espressione è lo stato di riposo, di calma, di distensione o decontrazione, di silenzio o di semplicità. L’immobilità e il controllo dell’immobilità:

un attore è sempre portato a credere che il tempo della sua immobilità sia troppo prolungato. L’attore fa sempre troppi gesti, e troppi ne fa involontariamente, dietro il pretesto della naturalezza. Non sa che l’immobilità come il silenzio, è espressiva. Il silenzio è reso espressivo dalla sincerità di colui che ascolta, dalla semplice preparazione interna della risposta. Un attore che pensa e che sente impressiona il pubblico per la sola qualità della sua presenza.” (J. Copeau)

Presentazione: la Maschera Neutra è una maschera senza espressione. Senza tratti di carattere, copre completamente il viso. Con questa maschera pre-espressiva, si ricerca uno stato di calma che diventa supporto all’esplorazione mimo-dinamica dello spazio corporale ed emotivo.

Sperimentando la gestualità universale, il corpo ritorna alla sua forma essenziale nei movimenti e nei ritmi: questo ci permette di guardare, di sentire, di toccare con lo stupore della prima volta, nello stesso tempo in cui si prende coscienza della nostra individualità.

Intenzione e pensiero si armonizzano con il gesto.

La Maschera Neutra diventa quindi un importante strumento per l’educazione corporea come consapevolezza del sé.

La sperimentazione laboratoriale con la Maschera Neutra vede il suo naturale fluire nella Biomeccanica Teatrale, con il suo ascolto del corpo come strumento privilegiato dell’attore nella creazione artistica e nella comunicazione.

Modalità di lavoro: prevalentemente esperienziale e dinamico. Consigliato abbigliamento comodo, preferibilmente di colore nero e senza stampe. Lavoro senza scarpe (calze antiscivolo, piedi nudi, scarpette jazz…).

Dove: Teatro Comunale di Orgiano (VI), via 4 novembre 44.
Quando: il giovedì dalle 20.30 alle 22.45, per 8 incontri (7, 14, 21, 28 dicembre – 4, 11, 18, 25 gennaio)

Consigliato a: coloro che stanno frequentando e/o hanno concluso il percorso triennale Formazione Valigia; il laboratorio è aperto anche a chi ha esperienze teatrali formative diverse, previo colloquio.

Iscrizioni e/o informazioni: raffaella.lavaligia@gmail.com

NB: Il laboratorio verrà attivato con un numero minimo di 8 partecipanti, fino ad un massimo di 16. Concluso questo primo ciclo, verrà valutata con gli attori-allievi la fattibilità di un proseguo con performance finale.

▼ Mostra Più Informazioni

Via 4 Novembre, 44, 36040
Orgiano
07 Dicembre , Giovedì 20:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni