Cena Benefit Spese Legali Cga !

Il Collettivo Gardesano Autonomo vi invita a cena!!!
Venerdì 19 Gennaio presso l'Ass. La Zobia, in via Einaudi 22 a Sirmione, il gruppo delle cuoche e dei cuochi antifasciste/i del Collettivo delizierà i vostri palati con piatti di stagione del territorio benacense.
Sarà un momento per condividere tutte/i

insieme la gioia della convivialità data dal buon cibo, per fare il punto sulla situazione politica locale, sulle prospettive future, ma soprattutto per parlare delle manovre repressive attuate nei confronti delle/dei militanti del CGA.

Il 2018, infatti, per noi comporta l'inizio dei processi per le lotte portate avanti in questi tre anni e mezzo di attività
Il 16 gennaio avremo l'udienza per l'occupazione di Piazza Malvezzi dello scorso aprile 2016, mentre il 7 febbraio inizierà il processo per l'occupazione della primavera 2016 del capannone all'asta di via Calamar a Rivoltella.
Due azioni finalizzate entrambe a rivendicare il diritto alla città di avere uno spazio autogestito, dove potere organizzare attività sociali e culturali, per denunciare la speculazione edilizia e il consumo di territorio agricolo, di cui il capannone in via Calamar, sfitto e all'asta da molto tempo, ne era simbolo.

Il bisogno di una socialità alternativa, fuori dalle logiche del profitto, e l'esigenza di un contesto di autorganizzazione, erano emersi in modo chiaro ed evidente con la prima occupazione di Zanzanù dell'ex ristorante Spiaggia d'Oro, che ricordiamo è stata stroncata dallo sgombero voluto dall'Amministrazione del Partito Democratico guidata dall'ex sindaco Rosa Leso, dopo 42 giorni di resistenza al freddo e al gelo dell'occupazione.

Va detto che sono tantissimi i provvedimenti repressivi attuati dalla Questura di Brescia nei confronti delle/degli attiviste/i del Collettivo Gardesano Autonomo. Provvedimenti che mirano a colpire le giuste lotte portate avanti in questi anni: dal blocco degli sfratti nel territorio del lago di Garda e della Val Sabbia, alla campagna di occupazione del CSOA Zanzanù, ai picchetti solidali al fianco del SI Cobas e dei lavoratori e delle lavoratrici del Penny Market.

Le manovre repressive non ci spaventano e non ci fanno fare nemmeno un passo indietro e le affronteremo sempre con il sorriso sulle labbra di chi sa di essere dalla parte giusta della barricata, di chi sente su di sé le ingiustizie perpetrate nei confronti dei più deboli, dei migranti, degli sfrattati, dei proletari.
Ma la repressione ha un costo, anche economico, fatto di avvocati e di multe.
Facciamo quindi appello a tutte/i le/i solidali, a chi in questi anni ha condiviso un pezzo di strada insieme a noi, a chi crede nei valori della solidarietà militante, a chi ritiene che costruire un mondo più giusto partendo dai propri territori sia l'unica alternativa possibile al razzismo e al classismo istituzionali: partecipate numerose/i! Costruiamo una comunità solidale a sostegno di chi lotta!
Perché la rivoluzione non è un pranzo di gala, ma non c'è rivoluzione senza una buona cena!

Contributo cena --- € 15,00 (vino incluso)
(Menù onnivoro o alternativa vegan. Entrambi buonissimi!!)

@@@@ Il menù sarà reso pubblico nei prossimi giorni per riuscire ad avere le migliori verdure di stagione! @@@@

Per prenotare chiamate al numero: 391 168 5151

▼ Mostra Più Informazioni

Via Einaudi 26, 25019
Sirmione
19 Gennaio , Venerdì 19:30
Condividerla

Altri Eventi Nei Dintorni

 05 Gennaio , Sabato
 Peschiera del Garda, Italy, Peschiera del Garda
 22 Dicembre , Sabato
 Palestra Dynamica, Goito